Lei e le scarpe rosse di Marzia Astorino – Sezione D 2018

Sentiva i suoi pensieri scivolare via, insieme alle sue forze. Era inerme di fronte a ciò che era accaduto e che aveva provocato anche lei. Sì, doveva ammetterlo: l’aveva voluto quel momento, l’aveva cercato, quasi assaporato. La fine di tutto. E ora? Che sarebbe accaduto? Faceva fatica a pensare, a connettere, forse per colpa del…

Matteo Piergigli – Sezione A 2018

Pecora nera   Dove sono i panni stesi di una volta non c’è più nulla da lavare resta il vuoto nel cestone e un calzino nero in cerca di fortuna ** Faccio piano   Faccio piano per non svegliarti nel silenzio di cose rotte un cane ulula alla luna lei non risponde **   Scricchiolano…

Matteo Piergigli – Sezione B 2018

Bertha   Bertha grida ai gatti con perfetto accento tedesco La conoscono tutti, in stazione dorme davanti al deposito bagagli sulla panchina foderata di cartone Bertha è ancora bella perché l’aspetto da forma al rispetto Passa il tempo nei bagni pubblici e si lava bene, anche li sorride come trent’anni fa quando le mani erano…

Un unico cielo, il solo vero di Stefania Miola – Sezione F 2018

Dalla prefazione “Di tanto morirò” canta Ivano Fossati. Ma forse di amore non si muore. Ma si vive. Questa è la prima sensazione ho avuto leggendo le poesie di Stefania Miola. Una sensazione di buon profumo di muschio e “vecchie lavande”. La scrittura scivola dolcemente. Una scrittura che non cerca vocaboli strabilianti (te ne sono…

Francesca Masala – Sezione B 2018

Nessun colore   Eravamo noi due, un mondo colorato fatto di gioie e di amore. Mi stringevi tra le tue braccia forti per proteggermi dal male del mondo. In quella notte oscura, tutta la mia paura, vuoto dentro, i segni indelebili delle tue mani sul mio collo. Braccia che amavo, mani che baciavo, più nessun…

Elisa Malvoni – Sezione B 2018

Prima ballerina   La sicurezza termina dov’è la luce sul palco, sotto l’unico applauso dell’adulatore falso.   Senza prova né preparazione ti chiede un’improvvisazione, il suo godimento ti consuma al buio dell’ultima platea.   Senza peso ballerina arresa da vergogna erosa.     Difese minime Tra crepe al suolo strizzava l’eccesso. L’anima inerme restava.  …

Francesca Masala – Sezione A 2018

Vortice spietato   Spietata, addormentata, incastrata dentro un sogno lucido, crudele, sentiva una voce chiamare. L’ Urlo del passato la faceva tremare. Avvolta, contorta, sulla terra bagnata di lacrime, invocava quel Dio che amava. Sussurava lenta la sua agonia, quasi pazzia, voleva solo andar via, lontana da quella terra disperata, senza speranza, senza sostanza. Fuori…

Antonella Seidita – Sezione A 2018

Famiglia dono prezioso — Famiglia, amore protezione e coraggio, radice che mai si spezzerà, perché forte di sentimenti e certezze.   Famiglia, dove i progetti accarezzano i sogni, ti sostiene nei momenti bui, e ti rallegra in quelli di festa.   Famiglia dono prezioso, che sempre con i suoi abbracci ti avvolge riscaldandoti il cuore….

L’ombra del cuore di Francesca Compagno – Sezione G 2018

Ilaria si era ripetuta ossessivamente, fino a rendere reale tale pensiero, di aver dimenticato Prato. Infine dopo dieci lunghi anni dal suo trasferimento si era decisa a rientrare. Non appena arrivata a casa dei suoi genitori si era accorta di quanto tutto fosse rimasto immutato, anche i suoi sentimenti. La morte dell’amica Laura l’aveva costretta…

Sualen Riccardi – Sezione B 2018

VIOLINO IN UNA SERA D’APRILE   Il tuo corpo svestito a terra nella nudità immobile, aperta, dell’anima. E della sera. La malinconia si fa dolente nella bellezza eterea di stelle vive, pulsanti su un palcoscenico spento. Echeggia nel silenzio un unico violino ed un canto che si sgretola sull’argine fangoso del rivo, tra i fiori…

Le chiavi di casa di Domenica Lupia – Sezione D 2018

Non so chi tu sia, non so se mai ti conoscerò, se mai ti incontrerò ma non importa. Voglio raccontarti una storia, la mia e, se potrai, tu raccontala, raccontala a tutti. So che la mia mente sta per svanire, mi rendo conto di quanto sempre più rari siano i momenti in cui riesco a…

Il diario di Annamaria Marconicchio – Sezione C 2018

Improvviso, un boato sconvolse l’intero quartiere. Da giorni, gli abitanti della zona andavano denunciando che quei lavori in corso per la costruzione della galleria, ideata per migliorare la viabilità, erano pericolosi. I pavimenti di una palazzina si erano crepati e lo stesso era accaduto in un esercizio commerciale adiacente, ma nessuno era intervenuto, nessuno aveva…