Alessandra Leonardi

Tutto ricomincia Il giallore del sole esplode tra nuvole grigie Finisce un ennesimo giorno di rosso dolore che fluisce sfociando in lividi viola dalle mille gradazioni ombreggiando e sfumando come questo tramonto. Tornerà l’alba, tornerai tu. E tutto ricomincia. Mani Chiusa in un angolo della gelida stanza respingo mani: mani che esplorano colpiscono umiliano spezzano…

Come l’iniziale per il nome di Mauro Sala

Ci sono cose che ci succedono e da cui non ci separiamo più. Assumono un valore significativo. Fra queste, ci sono anche quelle in cui ci si imbatte contro volontà, che mai avremmo voluto sfiorare. Tutte diventano parte inscindibile dell’esistenza, proprio come non si può dividere l’iniziale dal resto del proprio nome. Lidia ha 101…

Un amore diversamente folle di Emanuel d’Avalos

«Ed ora vorresti farmi credere che quell’occhio blu te lo sei procurato sbattendo contro la porta della cucina, vero?», così esordì Clelia non appena vide il mio viso. Ci conoscevamo da sempre, fra noi c’era una non comune empatia; ognuna percepiva pensieri e stati d’animo dell’altra senza che questa dovesse aprir bocca. Mi avvicinai a…

Luca di Rossella Cirigliano

      «Ciao Luca, non ti va di andare a giocare con gli altri bambini in cortile?» «No, oggi non ne ho voglia». «Come mai? La scuola è finita: l’estate è fatta per giocare». «Voglio stare qui con te». «Va bene, allora. Che mi racconti, giovanotto. Sei stato promosso?» «Sì. Tutti dieci». «Ma che…

Salvatore Greco

  E’ LA STESSA DONNA Uomo violento, marito o fidanzato ecco nella vita cosa hai dimenticato. È la stessa donna che ti ha partorito per nove mesi in grembo custodito È la stessa donna che ti ha cullato con amore e zelo ti ha imboccato È la stessa donna che ha vegliato giorno e notte…

Veniva il tempo di Michela Bonini

Veniva il tempo dei fiori e delle meraviglie; tutto era colorato e la gente fischiettava allegra. Vedevo i fiori dei ciliegi cadere e formare delle danze rilassanti nel vento. Guardali, proprio là in fondo! I bambini delle scuole uscivano estasiati dalle aule, s’affacciavano alle finestre ammutoliti da tale magia; accanto a loro le maestre sorridevano…

L’ombra di Anna di Rita Amati (Fuori concorso)

Quel cerchio nero che sol rabbia mi fa, lì su di te è impresso. Tu e la tua folta chioma, che gioia non esprime … Il colore dei tuoi occhi invade l’anima tua. Lì ferma te ne stai e il tempo tiene conto delle ferite mai ricucite. Io, impotente qual mi sento, mi ricongiungo a…

Sogni di bimba di Annamaria Marconicchio

“No! Non voglio.” La mia voce echeggiò nel buio della stanza mentre mi ritraevo in un angolo del divano, raccogliendomi in posizione fetale, mentre le lacrime iniziavano a rigarmi il volto. Angelo mi guardò stranito. Doveva essere il giusto epilogo di una bella serata. Ci frequentavamo da mesi, ci amavamo e ci desideravamo con passione….

Il dilemma del prigioniero di Antonio Giordano

Piccola premessa: si tratta di un racconto un po’ livido, nudo e crudo, che “quasi sovverte”, non certamente con intenti apologisti, il tema e la visione drammatica dello stupro. Spero che venga capito e non frainteso. Quasi un anno, da trecentoquarantadue giorni per l’esattezza, chiuso in questa cella seminterrata di due metri per due, senza…

La figlia della fenice di Chiara Cupini

Gli occhi di Matilda sono chiusi. La luce è spenta. Nella sua camera sembra essere ancora tutto in ordine. Se fa finta di dormire, forse, non le succederà niente. Potrà pensare che è solo un altro brutto sogno. Sono solo voci. Le parole dei grandi che lei non capisce ancora bene. Le lacrime di mamma…

Ci sono Uomini, mezzi uomini e quaquaraquà di Meri Andreucci

Marco ha vent’anni ed è in ospedale. Sta affianco al letto di Rebecca, la sua fidanzata da oltre quattro anni che ora dorme e piange in un sonno greve e disturbato. Vorrebbe accarezzarla, ma sa che anche non volendo, la spaventerebbe a morte e le farebbe del male. Si sente responsabile e vorrebbe proteggerla ad…

Andreina Moretti

                                                             HO BISOGNO DI ACQUA Dolenzia mortificante tra le cosce graffiate, sanguina la vagina lacerata. Acqua, ho bisogno di acqua, voglio lavare il disgusto profondo, allontanare…