In silenzio e a occhi bassi di Marco Salomone

  La mano che mi porge il fazzoletto sembra quella di mio padre. Ha i segni inequivocabili dell’età, con quelle grinze e quelle pieghe che indicano spietati l’avanzare degli anni. E’ da tanto che non sono più abituata a gesti gentili, così non reagisco, non mi muovo. «Si faccia forza signora. Prenda, ne approfitti per…